Benvenuti su TraTecTor, la divisione di InnovaLang dedicata alle imprese piemontesi di ogni settore e dimensione – e, in modo virtualmente allargato, a tutte le imprese che fanno della solidità produttiva il loro orgoglio e della loro qualità il loro vantaggio competitivo.

Declinato e compresso sul logo a mo’ di sigla come “TTT”, pure a costituire la base di una stilizzata Mole Antonelliana, simbolo di Torino nel mondo, TraTecTor è a sua volta l’acronimo di Traduzioni Tecniche Torino: partiamo proprio da queste sintesi per sviluppare il ramo di InnovaLang specificamente dedicato alle realtà dedicate a prodotti e servizi che per essere illustrati e spiegati al mondo necessitano di terminologie specifiche per le quali servono competenze specifiche nelle diverse lingue in cui si intendono diffondere: competenze linguistiche e in traduzioni relative appunto alle cosiddette “lingue speciali” o “sottocodici”, varietà della lingua caratterizzate da un proprio lessico, separato da quello comune, come anche da tratti di morfosintassi e testualità caratteristici.

Citando Fabrizio Megale, dalla sua prefazione a “La Traduzione Brevettuale” di F. Perotto (Aracne, 2008), le lingue speciali in senso stretto si distinguono da quelle in senso lato, dette anche linguaggi settoriali. La funzione delle lingue speciali, cioè dei sottocodici veri e propri, è di rendere possibile la comunicazione circa determinati ambiti dell’attività umana, in modo che questa sia il più possibile univoca, precisa ed economica, e quindi più efficace e funzionale riguardo all’utilizzo in domini specifici.

Fra le lingue speciali rientrano sia le lingue delle scienze più formalizzate nei metodi e nella terminologia (ai gradini più alti si collocano la matematica, la fisica, la chimica o la statistica, che fanno largo uso di formule e di simboli, allontanandosi per questi aspetti dalle strutture delle lingue storico-naturali), sia quelle delle discipline meno formalizzate, che hanno rapporti più vicini con la lingua comune, secondo una scala decrescente che porta dalle scienze esatte e da quelle naturali alla medicina, al diritto, all’economia, ecc.

Per contro le lingue speciali in senso lato, o linguaggi settoriali, sono fortemente caratterizzate a livello del lessico, naturalmente, ma non possiedono una terminologia sistematica, univoca e formalizzata della materia. Fra “lingue speciali” o “sottocodici” e “linguaggi settoriali” esiste tuttavia un continuum, con varietà che presentano nella maniera più completa le proprietà tipiche di una classe e altre che sfumano da una classe all’altra, presentando proprietà di entrambe.

Com’è noto, il lessico delle lingue speciali è caratterizzato dalla sua vocazione monosemica. In esse infatti la corrispondenza fra termine e significato è almeno tendenzialmente biunivoca, nel senso non solo che ciascun significante delle lingue speciali ha un solo significato, ma anche che ciascun significato è rappresentato da un solo significante. Ciò accade in obbedienza alla necessità della precisione denotativa, per la quale i referenti devono essere indicati in modo esatto, non passibile di alcun margine di ambiguità.

Tornando a TraTecTor, l’esperienza più che ventennale dei professionisti di InnovaLang ci garantisce una rete di collaboratori preparatissimi sulle caratteristiche delle lingue speciali di loro specializzazione, oltre a una gestione in Project Management accurata e mirata alla qualità totale del servizio, laddove sono assicurate revisione completa di ogni parola tradotta e la massima puntualità nella consegna, spaziando sui linguaggi di ogni settore tecnico e scientifico, in ogni combinazione linguistica. L’eccellenza produttiva piemontese merita un’eccellenza comunicativa in lingua, per essere veicolata in modo adeguato e competitivo a livello globale.

TraTecTor porta con sé valori di efficienza, potenza, qualità, eleganza, bellezza: tutte caratteristiche intrinseche del Made in Italy, che meritano di essere tradotte da un brand che riassume in sé il simbolo della capitale industriale d’Italia, declinato con stile e incisività in chiave tecnologica. Innovazione nei Linguaggi, per tutto ciò che vi serve a comunicare da/verso estero, che si tratti di manuali come di localizzazione siti, di clinical trial come di software, di meccanica come di telecomunicazioni e informatica, di chimica come di biotecnologie.

Applichiamo processi industriali a cura artigianale: nel nostro settore questo si concretizza nell’utilizzo di strumenti di gestione lavorazioni e tool di assistenza alla traduzione allo stato dell’arte, accompagnati da un doppio controllo di qualità condotto da due diversi professionisti della traduzione su ogni combinazione linguistica e su ogni ordine.La parola giusta al posto giusto: termini e sintassi come componenti meccanici che svolgono la loro funzione comunicativa solo se costituiti del materiale giusto, nell’ordine corretto e nella dimensione esatta.

Da Torino, tradizione e traduzione industriale!