Qualche mese fa, nel sondare opportunità di partecipazione a convegni e fiere da mettere in budget 2023, ci siamo imbattuti in un’iniziativa che ci è piaciuta fin dall’inizio.

Si chiama Marketing Business (MB) Summit, è dedicato al mondo del digital/web marketing ed è un evento prima online (1-2 dicembre 2022) e poi in presenza (19-20 maggio 2023, a Milano), dove InnovaLang sarà presente con uno stand come sponsor.

L’MB Summit è contraddistinto da un approccio molto diretto e pragmatico, informativo e smart, come i fondatori Marco Maltraversi e Valentina Turchetti: e proprio Valentina è qui con noi per una breve e interessante intervista!

Valentina, prima di tutto grazie per la tua disponibilità a questa intervista. Iniziamo con una presentazione personale: chi è Valentina Turchetti?

Sono Content Marketing Lead e CoFounder di YourDigitalWeb, agenzia Digital SEO che lavora in tutta Europa. Ogni giorno creo strategie di sviluppo contenuti e promozione per brand e aziende che vogliono ottenere risultati concreti e misurabili grazie al marketing digitale. MI piace “mettere le mani in pasta” sui progetti: ecco perché mi definisco un consulente operativo. Sono anche speaker e autrice di tre libri sul Content Marketing e co-founder del Marketing Business Summit, evento internazionale sul marketing online. Infine, il mio lavoro più importante: sono mamma di Emma.

Raccontaci un po’ di questo convegno…

Il Marketing Business Summit è nato da una mia esigenza specifica: partecipare ad un evento dove non ci fossero i soliti speech autopromozionali e super markettari, dove non salissero sul palco solo speaker di mega-multinazionali a presentare progetti bellissimi ma poco realistici per la maggior parte delle PMI, dove non fossero presenti i soliti relatori che si ritrovano in tanti altri eventi in Italia. Mi sono quindi detta: “Marco, e se provassimo a organizzare qualcosa di un po’ diverso”? Da lì è nato tutto. Organizzare un evento di questo tipo è una bella sfida: ogni anno diventa sempre più difficile, ma quando ti senti dire “Partecipo al MB Summit perché è l’unica possibilità che ho di incontrare e ascoltare speaker che altrimenti non potrei conoscere” è una grande soddisfazione: tanti partecipanti sanno che portiamo sul palco speaker internazionali, che difficilmente potrebbero conoscere se non recandosi in Inghilterra, in Spagna, in giro per il mondo (sì, perché quest’anno avremo anche uno speaker statunitense, come successo qualche anno fa).

Com’è andata, nelle edizioni precedenti?

Anno dopo anno è andata sempre meglio: abbiamo iniziato nel 2016 con 300 partecipanti a Bologna, poi l’anno successivo ci siamo spostati a Milano, hub perfetto sia da punto di vista strategico e logistico e abbiamo sempre registrato 500-600 partecipanti per ogni edizione, con un numero sempre crescente di sponsor, anche internazionali. Il passaparola si è diffuso notevolmente e all’estero siamo riconosciuti come uno degli eventi top cui non mancare.

Riscontri e aspettative per le edizioni 2022/23?

Ormai l’edizione in streaming di dicembre 2022 è alle porte e abbiamo raggiunto il nostro obiettivo: 1000 partecipanti. Stiamo lavorando intensamente all’edizione in presenza di maggio 2023, dove ci aspettiamo sempre 500 persone. Un altro dato positivo: abbiamo fatto il boom di sponsor [NdA: tra i quali InnovaLang…], spazio esaurito, segno che c’è voglia di partecipare agli eventi in presenza e fare del sano networking dal vivo.

Hai un qualche aneddoto divertente o particolare da condividerci?

Sì, riguarda la prima edizione, quella del 2016. Immagina me e Marco alle prime armi nell’organizzazione dell’evento: il giorno prima dell’evento una relatrice ci comunica che non avrebbe potuto esserci a Bologna. NO problem: abbiamo deciso di farla partecipare da remoto, ma… Indovina un po’… La connessione saltava continuamente. I partecipanti iniziavano ad agitarsi e la nostra reputazione e quella dell’evento era messa a dura prova. Allora sono salita sul palco e ho presentato un talk in quattro e quattr’otto, con una buona dose d’ansia e di imbarazzo. Alla fine, quando abbiamo inviato il questionario di gradimento, questo talk è stato uno tra i più apprezzati. Come si dice… Non tutto il male viene per nuocere!

Progetti e aspettative per il futuro?

Io e Marco stiamo già parlando degli sviluppi futuri del Marketing Business Summit: Continueremo con l’edizione 2024 Lo trasformeremo in un evento nuovo? Lavoreremo su un nuovo format? Lascio un po’ di suspence: per chi volesse rimanere aggiornato sul futuro del MB Summit, sul sito troverà sempre news aggiornate: www.mbsummit.it

Grazie ancora, Valentina: ci vediamo all’MB Summit!